email marketing

Email marketing cos’è

L’email marketing e come usarlo

L’Email marketing consiste nell’inviare messaggi commerciali a delle persone target attaverso l’email.

Grazie a questo tipo di marketing diretto è possibile instaurare rapporti di fiducia e fidelizzare i clienti al proprio brand.

Molto spesso questo tipo di attività viene usata sconsideratamente bombardando gli utenti di pubblicità dannosa, lo spam.

Per colpa delle persone che abusano di questa attività, molti utenti tendono a ignorare le email ancor prima di aprirle.

Attraverso l’email marketing le aziende possono informare e comunicare con i clienti ad un costo notevolmente inferiore rispetto alle pubblicità tradizionali.

Il vantaggio dell’email marketing

  1. Utilizzando questo tipo di marketing è possibile, attraverso la posta elettronica, promuovere testi, immagini, video, prodotti/servizi in ogni ambito.
  2. Ci permette, come altri strumenti di marketing interattivo, di monitorare i vari passaggi e risultati.
  3. Aiuta le aziende a fidelizzare i clienti e a instaurare rapporti di fiducia.

Email marketing nel modo corretto

Primo passo fondamentale per l’uso corretto della mail marketing è chiedere il consenso ai consumatori di ricevere posta pubblicitaria quando, ad esempio, si iscrivono alla newsletter aziendale.

Un altro fattore fondamentale è lasciare la libertà all’utente di togliere l’iscrizione alla newsletter in qualsiasi momento e con estrema facilità.

Se non desidero più ricevere determinati annunci continuare a mandarli sarebbe contro producente per l’immagine aziendale.

Se ci sono stati dei problemi, con un determinato utente, l’impresa deve riconquistare la sua fiducia con altri mezzi senza continuare a bombardarlo di pubblicità.

Per esempio:

I siti web che consentono di pubblicare o cercare annunci di lavoro offrono ai clienti la possibilità di scegliere se ricevere un promemoria della ricerca salvata o della candidatura inviata per posta elettronica.

Per un uso corretto della email marketing è opportuno monitorare la redemption, ossia monitorare cosa fanno i destinatari con le nostre email:

  • Ci sono utenti che scartano a priori la mail senza aprirla.
  • Utenti che la aprono ma non sono interessati.
  • Destinatari che aprono la mail e sono interessati.

Riuscendo a profilare gli utenti, interessati ai nostri messaggi promozionali, avremo un grande risparmio di tempo e denaro in merito alla nostra attività di promozione e una maggiore possibilità di ottenere risultati.

I messaggi per l’email marketing

I messaggi devono essere comprensivi e di facile lettura.

Frasi brevi e concise che esprimano il concetto fondamentale.

Chi si occupa di email marketing deve creare messaggi di posta tempestivi, con obiettivi selezionati e rilevanti per l’utente che li riceve.

Email marketing: il valore di un messaggio

Linee guida email marketing

Quando decidiamo di utilizzare la mail per fini promozionali è sempre bene tenere a mente delle linee guida:

  1.  Date al cliente un motivo per rispondere. Fornire un incentivo per la lettura della mail può portare dei riscontri notevolmente positivi.
  2. Messaggi personalizzati. Create messaggi personali studiati sugli interessi del destinatario cosi da coinvolgerlo e creare interesse ai vostri contenuti.
  3. Facile cancellazione dalla mail. Come detto precedentemente gli utenti non devono sentirsi in trappola e devono essere liberi di cancellarsi dalla newsletter aziendale in qualsiasi momento.
  4. Fate promozioni uniche. Gioca a vostro vantaggio l’incredibile velocità della email marketing. Potete inviare migliaia di messaggi e farli ricevere in un secondo. Potete usare questo fattore per distribuire contenuti in cui la tempistica è fondamentale.
  5. Sincronizzate la vostra attività di email marketing con gli altri mezzi di comunicazione. “Email marketing e social network vanno a braccetto in centro”. Usare questi due strumenti in sincronia può portare notevoli benefici alla vostra campagna pubblicitaria online.

Quando andiamo su alti livelli competitivi è possibile utilizzare la “mappatura di calore” per capire cosa gli utenti vedono a schermo e di conseguenza migliorare i nostri annunci.

Studi anno dimostrato che l’inserimento di icone grafiche e pulsanti su cui cliccare, che collegano a maggiori dettagli dell’offerta, consente di aumentare del 60 percento i clic sui nostri messaggi di email marketing.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *