Targhettizzare i pubblici per interesse Facebook - Web agency Firenze | Realizzazione siti web Firenze Infloweb

Targhettizzare i pubblici per interesse Facebook

Targhettizzare i pubblici per interesse Facebook

Infloweb Web agency Firenze ti guida nella scelta del target per le tue campagne social.

Stai cercando cercando di intercettare dei potenziali clienti con Facebook Ads e non riesci a targettizzare gli interessi del tuo pubblico?

Oramai è risaputo che facebook è il social network più utilizzato al mondo. Ovviamente passiamo il tempo su questo social per svago o per tenersi in contatto con le persone più vicine, di conseguenza vendere su facebook i propri prodotti e servizi può non risultare così facile come sembra.

Oggi parliamo di come andare a intercettare il tuo pubblico di riferimento per prepararare la campagna sponsorizzata perfetta, o quasi ;).

La prima cosa che c’è da sapere è che non esiste una regola che vada bene per tutto, la cosa fondamentale è allocare un budget per poter fare dei test e testare continuamente al fine di migliorare il risultato delle campagne ads.

Così come per le campagne in generale anche per creare pubblici secondo i criteri degli interessi non esiste una regola precisa.

Il successo o meno di una campagna Facebook è dato molto spesso dal tipo di prodotto e servizio, dalla nostra creatività con cui lo andiamo a proporre al pubblico di facebook, dalla nostra inventiva, dalla notorietà del nostro brand e infine dal comportamento dei nostri utenti e da come ci interfacceremo con loro.

Effettivamente possiamo affermare che non ci sono delle regole fisse per poter rendere più performante possibile la tua campagna Facebook al fine di ottenerne più conversioni al minor prezzo possibile.

La cosa più bella di questo social network è che ci mette a disposizione tantissime opzioni per raggiungere i nostri potenziali clienti e trasmettere il messaggio giusto al momento giusto.

Ed è proprio questo il fulcro centrale della promozione con facebook.

Infatti ogni possibile cliente che naviga la rete si trova in una diversa fase di acquisto e facebook ci aiuta, insieme al sito web e a tutta la strategia di marketing, a far arrivare la nostra offerta nel momento migliore.

Ma andiamo a vedere come targettizzare il pubblico attraverso gli interessi di facebook.

COME FUNZIONANO GLI INTERESSI DI FACEBOOK

COME FUNZIONANO GLI INTERESSI DI FACEBOOK

Facebook profila attentamente i suoi utenti studiando dettagliatamente i loro interessi, comportamenti e tutte le abitudini giornaliere.


Nella piattaforma è presente una pagina di riferimiento di ogni profilo dove è possibile vedere questa profilazione e dove possiamo avere ben chiaro quali informazioni possiede facebook su di noi e come ci definisce.

Analizzando nel particolare il  il profilo viene collegato a un interesse tutte le volte che l’utente compie una di queste azioni:

  • Metti un link o interagisci con un determinato argomento
  • Diventi fan o segui una pagina
  • Partecipi a discussioni sui gruppi
  • Effettui delle ricerche utilizzando particolari parole chiave
  • Condividi post o contenuti
  • Aggiorni le informazioni

Ovviamente quando andiamo a catalogare per interessi bisogna stare ben attenti in quanto non tutto quello che possiamo pensare risulta essere reale.

Se ci pensiamo bene a quante pagine abbiamo messo mi piace per amicizia o semplicemente perchè un nostro contatto ce lo ha chiesto.

O ancora se volessimo targettizzare gli imprenditori quante persone su facebook hanno “imprenditore presso me stesso” o similari che poi non sono reali e magari sono solamente disoccupati.

Facebook, per quanto riguarda il lavoro,  non risulta un social network preciso come linkedin dove effettivamente le persone mettono il loro reale lavoro.

Ne consegue che dobbiamo essere molto attenti quando andiamo a profilare le persone seguendo questi criteri.

Se vuoi dare un occhiata a quello che pensa di te Facebook guarda la pagina delle tue preferenze.

Hai visto quante cose registra Facebook? 

Ti ricordavi di avere avuto interesse per tutte queste cose?

Però adesso ti sei fatto un’idea di quanto le informazioni che sono in mano al social network possano essere distanti dalla realtà.

Ma vediamo più nel dettaglio come impostare il pubblico per la nostra campagna Facebook ads basandosi sugli interessi.

Come definire il pubblico per interesse nelle inserzioni ads

Il primo passo da effettuare è quello di andare sulla pagina per creare un inserzione e premere su “Crea inserzione” e in seguito selezionare il tipo di obiettivo che vogliamo usare per la nostra campagna.

Possiamo scegliere fra:

  • Notorietà del brand
  • Copertura
  • Ottenere visualizzazioni 
  • Generare interazioni
  • Far installare l’app
  • Generare contatti
  • Ricevere messaggi
  • Aumentare le visite del sito web
  • Vendere i prodotti sul catalogo

Successivamente facebook ci chiede di scegliere  i contenuti che vogliamo sponsorizzare oppure di creare un nuovo contenuto da sponsorizzare (testo, immagini, video, ecc.) e il budget che vogliamo utilizzare (giornaliero o totale).

Sul budget ci sarebbe da aprire un dibattito lunghissimo che esula dall’obiettivo di questo post.

La cosa che migliore è ricordarsi che facebook funziona secondo un sistema di aste, ne consegue che se i  nostri competitor utilizzano un budget maggiore del nostro le nostre campagne avranno una visibilità inferiore.

Fatte tutte queste prime impostazioni facebook ci chiede di definire il nostro pubblico scegliendo fra pubblici per interesse, pubblici personalizzati e lookalike.

COME SCEGLIERE GLI INTERESSI IL PUBBLICO GIUSTI PER LA TUA FACEBOOK ADS

Adesso che abbiamo capito quanto sia complesso raggiungere il pubblico giusto attraverso, possiamo vedere come utilizzare gli interessi generici e quelli specifici per creare inserzioni efficaci.

Infatti è bene sapere che, come per google, è possibile trovare parole chiave che tratttano temi più ampi (keyword generiche) e alcune più specifiche ( che di conseguenza avranno un pubblico più selezionato).

Utilizzare Keyword generiche ci permetterà di rivolgervi a un pubblico più ampio ma con il rischio di parlare a persone non interessate,

Di fatto bisogna stare attenti a questa distinzione: trovare keyword con vasto pubblico aumenterà 

Qual è quindi il pubblico migliore per la mia sponsorizzata Facebook ads?

Per esempio se stiamo curando la comunicazione online di un ristorante, potremmo pensare di utilizzare “cibo e bevande” come interesse. Purtroppo questo tipo di interesse è condiviso da milioni e milioni di persone, si rischia di non ottenere conversioni e di andare solo ad infastidire le persone raccolte nel pubblico.

Partire dagli obiettivi e ragionare su di essi e su come si comportano gli utenti è l’unico modo per poter targettizzare al meglio le persone su facebook.

Cosa importante utilizzare le persone da escludere.

Per esempio se vogliamo sponsorizzare una web agency come la nostra, andremo a escludere tutti i professionisti che sono nel settore e che non compreranno mai da noi i nostri prodotti e servizi.

Come detto all’inizio del post non esiste un impostazione perfetta per creare delle sponsorizzazioni su Facebook.

Il migliore consiglio è ragionare sul nostro pubblico target, sulla creatività e infine testare tutto più volte.

Vuoi saperne di più?

Preferisci non seguire da solo le tue sponsorizzazioni su Facebook?

I Social media manager di Infloweb sono a tua disposizione per una consulenza gratuita e senza impegno.

Contattaci

Hai bisogno di una
web agency per
il progetto?

Telefono web agency firenze
+39 3662448190 Telefono web agency firenze
info@infloweb.it contatti web agency